REGOLAMENTO

Regolamento Transpelmo 2020

1. Condizioni di partecipazione
1.1. L’iscrizione alla corsa è atto volontario che ogni concorrente deve compiere responsabilmente.
1.2. L’organizzazione non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni ai partecipanti ed a terzi, né prima, né durante, né dopo la manifestazione in oggetto.
1.3. L’organizzazione fa appello alla responsabilità di ogni singolo partecipante nell’adottare un comportamento tale da ridurre i rischi di danni alla propria e altrui persona.
1.4. Ogni concorrente dichiara di essere consapevole delle difficoltà del tracciato di gara , e pertanto è tenuto a verificare da sé il proprio grado di preparazione a garanzia della propria incolumità .
1.5. Il concorrente dichiara di essere informato sulle caratteristiche, sullo svolgimento della manifestazione, e sulle difficoltà del percorso di gara.
1.6. Ogni concorrente deve presentarsi alla partenza e svolgere l’intera corsa munito di regolare pettorale che dovrà essere indossato in modo ben visibile pena l’esclusione alla partenza e/o la squalifica dalla corsa.
1.7. Ogni concorrente deve utilizzare abbigliamento e calzature adatti alla pratica sportiva in alta montagna e alle condizioni metereologiche che si potranno presentare durante la corsa.
1.8. E’ fatto assoluto divieto ai concorrenti di gettare qualsiasi rifiuto a terra. Ogni concorrente deve utilizzare esclusivamente i sacchi o i cestini dei rifiuti predisposti presso i punti di ristoro per gettare qualsiasi tipo di rifiuto. Ogni infrazione comporta la squalifica dalla corsa.

2. Età minima
2.1. Possono partecipare alla corsa tutte le persone di ambo i sessi che abbiano compiuto i 18 anni di età; l’organizzazione controllerà tassativamente al momento del ritiro del pettorale di gara tale requisito, che se non risulterà rispettato porterà all’esclusione dalla corsa e alla perdita della quota di iscrizione versata.

3. Certificato medico
3.1. La Transpelmo si svolge su un percorso di gara con caratteristiche tali da comportare un elevato sforzo fisico da parte dei concorrenti, e L’ORGANIZZAZIONE RICHIEDE AI PARTECIPANTI COPIA DEL CERTIFICATO MEDICO
di doneità alla pratica AGONISTICA di atletica leggera, o equipollenti, a garanzia della propria incolumità.

4. Assicurazione dei partecipanti
4.1. Pur non essendovi l’obbligo normativo ne per i concorrenti ne per l’organizzazione di stipulare una copertura assicurativa per i partecipanti. L’organizzazione invita ogni partecipante a munirsi per proprio conto di copertura assicurativa per i danni causati alla sua persone e/o a terzi nel corso della manifestazione.

5. Copertura assicurativa della manifestazione
5.1. L’organizzazione ha attivato una copertura assicurativa per la manifestazione.

6. Consegna dei pettorali
6.1. Il pettorale e il pacco gara verranno consegnati tassativamente solo ai partecipanti che risulteranno regolarmente iscritti secondo il regolamento in vigore e che si presenteranno personalmente ai punti di distribuzione muniti di documento di identità in corso di validità . Alla mancanza di uno o più dei suddetti requisiti non verrà consegnato nè il pettorale, nè il pacco gara, nè verrà restituita la quota di iscrizione versata, e la persona verrà considerata estranea alla manifestazione.

7. Svolgimento della corsa, modifiche del percorso / Annullamento della corsa
7.1. La corsa si svolgerà con qualsiasi condizione meteorologica
7.2. In caso di condizioni ritenute avverse la partenza potrà essere posticipata e/o il percorso potrà subire delle variazioni o essere sostituito con un percorso alternativo in ogni momento dall’organizzazione, in modo da non compromettere la sicurezza dei partecipanti.
7.3. In caso di condizioni ritenute particolarmente avverse, caso fortuito, e cause di forza maggiore, la corsa potrà essere annullata anche senza preavviso e in questo caso non verrà rimborsata la quota di iscrizione versata.
7.4. L’interruzione della corsa potrà essere effettuata in ogni momento dall’organizzazione qualora ritenuto necessario per l’ incolumità dei partecipanti o qualora sopraggiungano rischi oggettivi, avverse condizioni meteorologiche, caso fortuito o cause di forza maggiore.
7.5. In caso di interruzione non verrà restituita la quota di iscrizione, inoltre i concorrenti ancora sul percorso dovranno farsi riconoscere dagli addetti sul percorso e seguire le loro istruzioni per ritornare alla zona di partenza/arrivo a Palafavera.

8. Sicurezza ed assistenza medica
8.1. I posti di soccorso sono destinati a portare assistenza a tutte le persone in pericolo con i mezzi dell’organizzazione o tramite organismi convenzionati.
8.2. I medici ufficiali sono abilitati a sospendere i concorrenti giudicati inadatti a proseguire la gara.
8.3. I soccorritori sono abilitati ad evacuare con tutti i mezzi di loro convenienza i corridori giudicati in pericolo.
8.4. In caso di necessità, per delle ragioni che siano nell’interesse della persona soccorsa, solo ed esclusivamente a giudizio dell’organizzazione, si farà appello al soccorso alpino ufficiale, che subentrerà nella direzione delle operazioni e metterà in opera tutti i mezzi appropriati, compreso l’elicottero. Le eventuali spese derivanti dall’impiego di questi mezzi saranno a carico della persona soccorsa secondo le norme vigenti.
8.5. Un corridore che fa appello ad un medico o ad un soccorritore si sottomette di fatto alla sua autorità e si impegna a rispettarne le decisioni.

9. Cancelletti orari
9.1. Sono stabiliti degli orari limite per il passaggio dei concorrenti nei seguenti punti del percorso:
– Rifugio Venezia 1h 45min dalla partenza
– Forcella Val d’Arcia. 2h 45min dalla partenza
– Passo Staulanza. 4h 15min dalla partenza
– Chiusura d’arrivo 5h dalla partenza
Dopo tali orari l’organizzazione non garantisce l’assistenza ai suddetti punti
9.2. I concorrenti non ancora transitati entro i tempi descritti saranno ritenuti esclusi dalla corsa, dovranno farsi riconoscere dagli addetti sul percorso togliere il pettorale e ritornare in autonomia alla zona di partenza/arrivo a Palafavera secondo il percorso più idoneo.

10. Abbandoni e rientri
10.1. In caso di abbandono della corsa lungo il percorso, al concorrente è fatto obbligo, appena ne avrà la possibilità, di recarsi al più vicino posto di controllo o di ristoro, comunicare il proprio abbandono facendosi registrare e togliendo il pettorale.
10.2. Nel caso di mancata comunicazione del ritiro e del conseguente avvio delle ricerche dell’atleta, ogni spesa derivante verrà addebitata all’atleta stesso.

11. Diritti all’immagine
11.1. Ogni concorrente rinuncia espressamente ad avvalersi dei diritti all’immagine durante la prova, rinuncia altresì anche a qualsiasi ricorso contro l’organizzazione ed i suoi partners abilitati, per l’utilizzo fatto della sua immagine. Ai sensi della legge 196/03 i dati personali saranno utilizzati soltanto per formare l’elenco dei partecipanti, la classifica, i servizi dichiarati nel sito web, l’archivio storico e per l’invio del materiale informativo della Transpelmo.

12. Iscrizioni, sostituzioni e rimborsi
12.1. Le iscrizioni avverranno secondo le modalità descritte sul sul sito web : www.transpelmo.com.
12.2. Le iscrizioni saranno chiuse anche anticipatamente al raggiungimento del numero prefissato di iscritti.
12.3. La quota di iscrizione non verrà rimborsata in nessun caso.
12.4. Il rimborso della quota di iscrizione è escluso anche in caso di annullamento o cancellazione della manifestazione.
12.5. In caso di mancata partecipazione, per qualsiasi motivo, del concorrente regolarmente iscritto, non verrà eseguito alcun rimborso della quota di iscrizione, salvo il diritto al pacco gara che potrà essere ritirato secondo le regole stabilite dall’organizzazione e comunicate sul sito www.transpelmo.com.
12.6 Il cambio del nominativo legato al pettorale potrà essere effettuato fino al 16 agosto 2019, al costo di € 5,00 (a variazione) che andranno versati al momento del ritiro del pacco gara, scrivendo a iscrizioni-transpelmo@sportdolomiti.it

13. Avvertenze finali
13.1. L’inosservanza delle suddette regole porta alla squalifica dalla corsa e a eventuali sanzioni previste dalle norme vigenti.
13.2. L’Organizzazione si riserva il diritto di modificare il presente regolamento in qualunque momento e senza preavviso ai fini di garantire una migliore organizzazione della gara; la versione del regolamento in vigore, sarà in qualsiasi momento quella disponibile e scaricabile dal sito www.transpelmo.com.

14. Accettazione del regolamento
14.1. Con l’iscrizione alla Transpelmo il concorrente dichiara di aver letto e compreso il suddetto regolamento e di accettare senza riserve le condizioni poste.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo oppure vedi come modificare le impostazioni del proprio browser.<br/> Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo oppure vedi come modificare le impostazioni del proprio browser.

Chiudi